VOODOO TEAM

Carmela Signoriello

Dici Carmela e sai cosa trovi. Non ha un nickname, né lo vorrebbe. Non le piace essere un’altra da sé e pretende che siano i suoi tatuaggi a parlare per lei. Ha iniziato tre anni fa, folgorata da questa forma d’arte perché lei, che è una vera appassionata di pittura, vuole che così venga percepita all’esterno. In effetti chi decide di farsi un tatuaggio non pensa per prima cosa alla paura degli aghi, ma al desiderio di possedere un’immagine indelebile sulla pelle che parli di sé: ed è proprio per questo che Carmela si affida alle proprie attitudini artistiche per creare qualcosa di unico, “perché quando hai una persona che affida se stesso alle tue dita senti un’enorme responsabilità”, dice. Le piacerebbe creare un tatuaggio per Beyoncé, che è il suo idolo. Si definisce ‘un’esteta’, amante di tutto ciò che è bello: ma anche la musica diventa parte del suo lavoro e sostiene che tatuare in silenzio sia un’impresa impossibile.

Alcuni lavori

INSTAGRAM

SCRIVICI

DOVE SIAMO

    Acconsento all'utilizzazione dei miei dati personali, secondo quanto previsto nella nota informativa sulla privacy

    SCRIVICI

      Acconsento all'utilizzazione dei miei dati personali, secondo quanto previsto nella nota informativa sulla privacy

      DOVE SIAMO